Ultimissime

sabato 22 novembre 2014

Curling: Campionati Europei al via a Champéry (VS)


Sono tutte pronte ai cancelletti di partenza le dieci squadre maschili e dieci femminili che disputeranno, a partire da oggi e fino a sabato 29 novembre data delle finali, il Campionato Europeo di Curling assegnato quest'anno alla località vallesana di Champéry.

La Svizzera propone le squadre di Adelboden axxeva (Skip Sven Michel) e Flims (Skip Binia Feltscher), ovvero gli attuali campioni europei e le attuali campionesse mondiali in carica, usciti in testa dai trials svolti ad ottobre a Langnau i.E.

La concorrenza non ha comunque riposato sugli allori e tutte le grandi nazioni hanno inviato in Vallese le loro migliori rappresentative. Tra i pretendenti al titolo, come ogni anno, vanno annoverate la Svezia, la Scozia e la Norvegia (solo in campo maschile), mentre altre formazioni quali ad esempio la Russia, la Danimarca o la Germania potrebbero ricoprire un ruolo di "disturbatori" approfittando di eventuali punti persi dalle "big".
Da notare anche il ritorno nella massima divisione europea della compagine italiana maschile, skippata dal giovane Amos Mosaner e che vanta in squadra niente meno che il campione trentino (di origini elvetiche) Joël Retornaz. Per loro l'obiettivo principale sarà quello di confermare l'appartenenza al gruppo A europeo e, se le cose dovessero andare bene, agguantare uno degli 8 posti disponibili per il campionato mondiale 2015. Di sicuro l'innesto in squadra di Retornaz potrebbe dare una spinta sostanziale al gioco degli azzurri, grazie alla sua notevole esperienza sviluppata in tante partecipazioni europee, mondiali ed alle olimpiadi di Torino 2006.

Durante la medesima settimana si disputerà a Monthey anche l'europeo del gruppo B, che comprende tutte quelle nazioni, emergenti e non, che ambiscono ad un posto nella massima divisione. Il vincitore del gruppo B, oltre a guadagnarsi la promozione per la prossima stagione, potrà giocarsi l'ultima delle 8 piazze disponibili per i mondiali 2015 attraverso uno spareggio "best-of-3" contro l'ottava classificata del gruppo A; un bel modo per invogliare tutti a partecipare ed impegnarsi al massimo.

Come sempre il canale tematico Eurosport trasmetterà in diretta e differita numerosi incontri. Ad esso si aggiunge l'ottimo servizio offerto dalla stessa World Curling Federation attraverso il proprio canale streaming su Youtube, che (in lingua inglese) seguirà la manifestazione. Unico neo è che nessuno dei canali ha in programma di trasmettere gli incontri delle nostre squadre: considerato il palmarès dei due team svizzeri in campo, possiamo parlare di scelta quantomeno discutibile. Da confermare anche la possibilità di seguire le partite sui canali RSI, la cui partecipazione è subordinata alla presenza di squadre svizzere nelle fasi conclusive del torneo continentale.
La lista degli incontri trasmessi è disponibile su questa pagina.

La Federazione Curling Ticino augura "Buon sasso" a tutte le nazioni che per una settimana soggiorneranno alle Portes du soleil e soprattutto alle nostre due squadre nazionali. Hopp Schwiiz!

Nessun commento:

Posta un commento