Curling - titolo mondiale alla Svizzera!!!

Cerca nel blog

lunedì 24 marzo 2014

Curling - titolo mondiale alla Svizzera!!!


Eccezionale impresa della nazionale femminile Svizzera ai Campionati Mondiali di Curling disputati a St. John (Canada): il team, per l'occasione composto dalle vincitrici del recente Campionato Svizzero, ovvero il team Flims di Binia Feltscher, Irene Schori, Franziska Kaufmann e Christine Urech ha sconfitto in finale le quotatissime padrone di casa (skip Rachel Homan) e conquistato la mitica coppa, che ritorna così in Svizzera dopo un anno di assenza.

Fu infatti Mirjam Ott, nel 2012, a conquistare l'ultimo titolo mondiale, giocato sempre in terra canadese: in quell'occasione, Ott e compagne ebbero la meglio del team svedese di Margaretha Sigfridsson, quest'anno decisamente sottotono ed eliminate nel "tie-breaker" dalla Corea del Sud.

Per Binia Feltscher non si tratta di una prima: già vincitrice di un argento olimpico a Torino 2006 in squadra proprio con Mirjam Ott, la Feltscher ha ricostruito più volte una squadra nel tentativo di contrastare l'egemonia della bernese in campo nazionale, fallendo in più occasioni e spesso per pochissimo. Ai recenti CS, con la Ott grande assente, tutti si aspettavano la vittoria del team di Aarau capitanato dall'esperta Silvana Tirinzoni: in finale però le cose andarono diversamente, e così fu il team di Flims a conquistarsi il diritto di rappresentare la Svizzera ai mondiali canadesi.

Chiuso al 2° posto il round-robin con 9 vittorie e 2 sconfitte, il playoff "page" 1 vs 2 contro il Canada ha visto prevalere queste ultime, impostesi con un perentorio 8 a 3, con la compagine elvetica costretta ad affrontare nella cosiddetta semifinale la Corea (vincente sulla Russia nell'altro playoff 3 vs 4). Contro le asiatiche, il team grigionese si impone per 7 a 3 e raggiunge il Canada in finale, con le coreane costrette a giocarsi il bronzo contro il team di Anna Sidorova.

In finale, le canadesi si sono dimostrate insolitamente nervose e sono numerosi i sassi non riusciti (o riusciti solo in parte), ma la Svizzera non ha potuto approfittarne appieno, rimanendo però sempre a contatto con le forti avversarie nordamericane. La svolta è avvenuta tra l'ottavo ed il nono End, quando Binia Feltscher approfitta di un take-out sfortunato di Rachel Homan per fare 3 punti e, nell'end successivo, "rubare" la mano alle canadesi facendo altri tre punti e passando da un parziale di 3 a 5 ad un più confortevole 9 a 5 prima dell'ultima mano, controllata in tutto e per tutto e conclusa anzitempo grazie ad un preciso take-out di Irene Schori con il quart'ultimo sasso della partita.

Per la Svizzera si tratta di una bella rivincita anche in considerazione del fatto che i recenti Giochi Olimpici non sono andati bene: tutti si aspettavano una medaglia perlomeno dal team femminile skippato da Mirjam Ott, team che però non ha probabilmente retto alla pressione.

Archiviato quello femminile, manca poco meno di una settimana all'inizio dei Campionati Mondiali maschili, che quest'anno si svolgeranno a Pechino (Cina) e che vedranno in lizza per la Svizzera il giovane team di Ginevra skippato da Peter De Cruz, esordiente a questi livelli ma che vanta un oro mondiale nella categoria Juniori.

0 commenti :

Posta un commento

Rimani aggiornato tramite e-mail