C'è il podio di Max Bianchi nel fine settimana di Hockenheim per Kessel Racing

Cerca nel blog

lunedì 2 settembre 2013

C'è il podio di Max Bianchi nel fine settimana di Hockenheim per Kessel Racing




A distanza di alcune stagioni dall'ultima apparizione ad Hockenheim, il Ferrari Challenge Europa nel 2013 è tornato protagonista sul tracciato del Baden-Württemberg. Tre giorni di prove, gare ed esibizioni, con Kessel Racing sempre protagonista. Dopo la giornata di venerdì, dedicata ai test ed alle prove libere, il programma è entrato nel vivo sabato con la disputa della prima sessione di qualifiche e gara uno per entrambe le categorie. I primi a scendere in pista sono stati i “gentlemen” della Coppa Shell, la cui griglia di partenza ha visto Dirk Adamski assicurarsi la “pole-position”. Per Kessel Racing, Scheltema ha fatto segnare la sesta prestazione di classe, Küenzli la dodicesima seguito da Max Bianchi in tredicesima, De Bernardi in sedicesima e Lovat in ventunesima. Nel Trofeo Pirelli la prima sessione cronometrata ha visto il miglior tempo di Chukanov (Ferrari Ukraina), mentre Rolf Galliker al rientro in gara dopo un lungo periodo sabbatico ha fatto segnare il dodicesimo tempo di classe. Nel pomeriggio si sono poi disputate le prime gare di entrambe le categorie. In Coppa Shell la vittoria è andata a Dirk Adamski (Autohaus Saggio) seguito da Lebed e da Max Bianchi autore di una gran rimonta dalla tredicesima posizione di partenza. Con quello di Hockenheim, Bianchi sale per la terza gara consecutiva sul podio, dopo i due conquistati nel round precedente disputato a Portimao, e sempre in terza posizione. Alexis De Bernardi dopo le difficoltà incontrate nella giornata di ieri è risalito sino alla dodicesima posizione, mentre Lovat ha chiuso in quattordicesima e Küenzli in diciottesima. Decisamente poco fortunato Fons Scheltema che dopo un ottimo spunto iniziale si è dovuto arrendere ad un problema tecnico della sua 458 Challenge. Nel Trofeo Pirelli la prima gara ha visto il successo di Mancinelli (Motor/Piacenza), con Galliker classificato in nona posizione al termine di una gara tirata e che lo ha visto subito a proprio agio con la vettura nonostante il periodo di assenza dalle gare. Domenica mattina seguendo il medesimo "format" della giornata di sabato piloti e vetture sono scesi in pista presto per il secondo turno di qualifiche di Coppa Shell e successivamente del Trofeo Pirelli. Tra i gentlemen la "pole" è andata nuovamente a Adamski (Autohaus Gohm), con Max Bianchi in terza fila, Fons Scheltema in quarta, De Bernardi in settima, mentre Küenzli e Lovat sono appaiati in nona fila. Nel Trofeo Pirelli il miglior tempo è stato fatto registrare da Mancinelli (Motor/Piacenza) con Kremer autore di una brillante qualifica che lo vede posizionato in seconda fila con il quarto tempo. Nel primo pomeriggio si sono poi disputate le gare che suggellato il fine settimana tedesco. La seconda frazione di Coppa Shell ha fatto registrare uno spettacolare incidente multiplo alla prima curva, fortunatamente senza problemi per i piloti, ma con molti danni alle vetture coinvolte, tra cui quelle di De Bernardi e Küenzli, che si sono dovuti ritirare. Sempre a seguito dell'incidente iniziale, Lovat è dovuto rientrare ai boxes per sostituire un pneumatico afflosciatosi a seguito della rottura del cerchio per qualche contatto nel caos della prima curva. La gara ripresa dopo numerosi giri dietro "safety-car" ha visto una nuova vittoria di Adamsky che ha preceduto Kukucka (Scuderia Praha) e Prinoth (Ineco/MP), con Max Bianchi che ha chiuso in quinta posizione, mentre Scheltema è giunto settimo. Lovat risalito benissimo dal fondo ha terminato al tredicesimo posto. La seconda gara del Trofeo Pirelli ha salutato la vittoria di Philipp Baron che ha preceduto Mancinelli e Chukanov, con Kremer che ha terminato la gara con una brillante settima posizione. Il prossimo appuntamento con il Ferrari Challenge è fissato per il 27/28/29 settembre ad Imola sul tracciato intitolato ad "Enzo & Dino Ferrari", mentre Kessel Racing sarà in pista già nel prossimo week-end con la sesta prova dell'International Open GT Championship sul tracciato belga di Spa-Francorchamps.

Ufficio Stampa Kessel Racing



0 commenti :

Posta un commento

Rimani aggiornato tramite e-mail