A "Spa-Francorchamps" per Kessel Racing una ventiquattro ore dai due volti

Cerca nel blog

lunedì 29 luglio 2013

A "Spa-Francorchamps" per Kessel Racing una ventiquattro ore dai due volti



Con la bandiera a scacchi a suggellare il successo della Mercedes SLS del Team HTP Motorsport è calato il sipario sulla “24 Ore di Spa-Francorchamps”, quarta prova stagionale della Blancpain Endurance Series. Per Kessel Racing c’è stato l’amaro epilogo coinciso con l’abbandono della vettura “PRO” quando mancava poco più di un ora al termine della gara e l’equipaggio costituito da Ramos/Rigon/Zampieri autore di una gara assolutamente perfetta, occupava la terza posizione nella classifica. A causare l’abbandono un problema tecnico che ha costretto alla resa l’equipaggio della vettura numero 44. I tre piloti della categoria "PRO" avevano condotto perfettamente la loro 458 GT3 sino al momento dell'abbandono, sempre precisi e veloci avevano costruito una gara di grande concretezza, concertata in ogni dettaglio con la squadra. A regalare una soddisfazione a Kessel Racing in questa trasferta belga è stata la vettura iscritta alla classe “GENTLEMEN” condotta nella lunga maratona sul tracciato immerso dalla foresta delle Ardenne, da Andreasi/Ardagna/Cirò/Paladino. Il diciannovesimo posto nella classifica assoluta, è valso il terzo gradino del podio per la classe ai piloti della vettura 111. Nelle graduatoria della classe "PRO" con l'abbandono sfuma il vantaggio che Ramos/Rigon/Zampieri avevano accumulato sino ad oggi, trasformando di fatto l'ultimo appuntamento al Nurburgring in una vera e propria finale per l'attribuzione del titolo 2013, mentre nella graduatoria della classe riservata ai "GENTLEMEN" il podio di oggi posiziona Andreasi/Ardagna/Paladino nelle posizioni alte della graduatoria. La gara conclusiva della serie è dunque programmata sul tracciato tedesco del Nurburgring per il fine settimana del 21 e 22 settembre.

Ufficio Stampa Kessel Racing

0 commenti :

Posta un commento

Rimani aggiornato tramite e-mail