Una squadra impareggiabile e invincibile

Cerca nel blog

martedì 23 aprile 2013

Una squadra impareggiabile e invincibile




www.acbellinzona.ch

E se questa squadra ormai invincibile trascinasse fuori dall’inferno tutta l’Associazione Calcio Bellinzona? Battendo il Wil per 3-2 al termine di una giornata drammatica, questi ragazzi hanno dimostrato che ci sono due cose da fare: alzare la testa e non piegare la schiena (citando De Gregori, che suonava a Lugano mentre i nostri espugnavano San Gallo). Un club e una città intera (e oltre) sono presi per mano e invitati a rialzarsi da un gruppo di giocatori, da un allenatore, da quei pochi uomini di campo e di governo che ancora resistono a tutto. Questa sconvolgente forza romantica porterà pure da qualche parte, impossibile che si disperda nel cosmo. Saranno investitori, saranno benefattori, saranno autorità, saranno istanze o altre entità, ma il bene morale e materiale incarnato da questa squadra non lo si lascerà cadere nel vuoto. È più una speranza che una certezza, per adesso, ma la proporzione tra le due cose potrebbe ribaltarsi.
Il pomeriggio di un giorno da cani ha lasciato il posto all’incanto della sera e al 13esimo risultato utile consecutivo. Il Bellinzona è una locomotiva inarrestabile e dal campo trascina e spinge. E se tutto questo non basterà, allora niente rimpianti, dato che la poesia non sta nelle cifre ma nelle opere. I mattoni posti sulla muraglia della classifica di Challenge dall’ACeBe danno infatti corpo a un’opera ormai monumentale, zeppa di valori e umana passione. L’inferno è vicinissimo, d’accordo, eppure nei nervi scorre ancora la forza per spegnerne le fiamme. I miracoli non esistono, ma la forza umana per spezzare le ali al destino sì, e l’impareggiabile squadra granata lo dimostra. ACB vive, ancora e ancora.
gene

28. turno ChL 12-13

FC WIL 1900 – AC BELLINZONA 2–3 (0–1)
Reti: 9’ Rodriguez (0-1), 66’ Holenstein (1-1), 68‘ Yakin (1-2), 73’ Pak (1-3) e 80’ Muslin (2-3)

Spettatori: 850

Terna arbitrale: Huwiler, von Flüe e Zürcher (4. uomo Winter)

FC Wil 1900:
Zotti; Cha, Lekaj, Jaggy, Cerrone; Muslin, Steuble (90’ Kilafu); Lombardi (84’ Bozic), Holenstein (75’ Berisa), Vuleta; Audino (a disp: Eichenberger, Afsarli, Lüchinger e Marlon) ; allenatore Thoma

ACB: König – Grether, Sulmoni, Pergl, Ruiz – Neumayr, Perrier – Rodriguez (61’ Pak), Yakin (92’ Marchesano), Schürpf – Ciarrocchi (77’ Ivanishvili) (a disp: Borkovic, Güntensperger, Magnetti e Riedle) ; allenatore Andermatt

Ammoniti: 58’ Ruiz, 65’ Perrier, 82’ Lekaj e 86’ Yakin (3. cartellino giallo c/o ChL 12-13 e quindi ora a rischio squalifica per 1 turno)

Note: FCW senza Waldvogel (squal), Diakitè, Mustafi (inf) e Borges e 63’ palo di Holenstein ; ACB senza Conti, Massella, Schenkel, Vitiello (inf), Bankovic, D’Angelo, Kurz e Raso.

0 commenti :

Posta un commento

Rimani aggiornato tramite e-mail