Curling - Per le Svizzere è tempo di "tie-break"

Cerca nel blog

giovedì 21 marzo 2013

Curling - Per le Svizzere è tempo di "tie-break"


Le avversarie odierne del team di Silvana Tirinzoni (skip) erano l'abbordabile Lettonia (finora senza punti) e l'ostica Danimarca; sulla carta, il primo incontro doveva essere la famosa "passeggiata", la seconda invece poteva anche essere più combattuta. E - il caso vuole - è capitato proprio tutto il contrario, ai Campionati Mondiali di Curling in corso a Riga, in Lettonia...

L'incontro contro le padrone di casa skippate da Iveta Stasa-Sarsune si è sviluppato sui binari del sostanziale equilibrio e con tanta fortuna le elvetiche sono riuscite a salvarsi nell'Extra-End (l'equivalente dei "tempi supplementari"), dove però sono dovute soccombere alle lettoni, che disponevano dell'ultimo sasso, considerato - al pari del servizio nel tennis - un vantaggio importante. Grazie alla contemporanea affermazione delle Scozzesi sugli USA, il lumicino di speranza per poter accedere ai playoff è rimasto acceso, anche se a questo punto soltanto attraverso una serie di partite di "tie-break": serve comunque una vittoria nell'ultima sfida del round-robin e sperare nellas confitta delle ragazze russe, avanti di 1 punto in classifica.


Nel secondo appuntamento del pomeriggio Silvana Tirinzoni e compagne sono riuscite ad avere la meglio delle imprevedibili danesi skippate dalla bella Lene Nielsen; se durante l'europeo dello scorso dicembre lo scoglio della Danimarca ha provocato la prematura eliminazione della nostra nazionale, il team della Nielsen (che fin qui ha faticato parecchio, raccimolando soltanto 4 vittorie) stavolta nulla ha potuto contro una ritrovata nazionale elvetica che, approfittando anche della contemporanea sconfitta delle russe ad opera delle fortissime scozzesi, accedono così al torneo di "tie-break" per determinare chi, tra USA, Russia e Svizzera (tutte con 6 vittorie su 11 incontri) acchiapperà l'ultimo posto ancora da assegnare nei playoff e che affronterà così il Canada nel "page" 3 vs. 4.

In testa sarà sfida tra Svezia e Scozia, due tra le nazioni più dominanti degli ultimi anni, si giocheranno il playoff 1 vs. 2; la vincitrice accederà direttamente alla finalissima di sabato, la perdente avrà ancora la possibilità di raggiungere l'atto conclusivo battendo la vincente tra la terza (Canada) e la quarta (da stabilire, tra USA, Russia e Svizzera) del round-robin. Ci sarà quindi da tenere i pugni domani mattina alle 9:00 (8:00 ora Svizzera) per Svizzera - Russia e, in caso di vittoria, alle 13:00 per Svizzera - USA. Forza ragazze!

0 commenti :

Posta un commento

Rimani aggiornato tramite e-mail