L'Aarau a Chiasso

Cerca nel blog

venerdì 22 febbraio 2013

L'Aarau a Chiasso




www.fcchiasso.ch
Arriva la capolista. Aarau di scena al Comunale, sperando che la neve non rinvii ancora una volta il debutto casalingo del rossoblu. Sarebbe un peccato, perché dopo la vittoria col Wil c’è tanta voglia di vedere all’opera i ragazzi di Bordoli. Sulla carta, battere gli argoviesi potrebbe apparire impresa ben ardua, eppure è proprio dal colpaccio col Wil che si deve partire. Questo Chiasso, fatto di abnegazione, voglia, cuore e grinta, che all’AFG Arena ha mandato in rete il dodicesimo calciatore della stagione, stupisce solo chi non lo conosce.
Certo, l’Aarau è il meglio che si può vedere nella categoria al momento. Cinque punti in più del Bellinzona (che ha una gara in meno, il derby col Chiasso), il miglior attacco della stagione, un organico costruito per un solo obiettivo, la Super League. Lo hanno ribadito partendo con due vittorie senza subire reti, e acquistando a gennaio quel Lüscher che tanto bene (7 reti siglate) aveva fatto nel Winterthur. L’anno scorso persero lo spareggio col troppo forte Sion, questa volta non vogliono farsi scappare la promozione.
Il Chiasso, però, fece sudare per due volte sette camicie al non ancora quarantenne tecnico Weiler, fermandoli sul pareggio a reti inviolate ad Aarau e perdendo solo nei minuti finali, condannato da una rete dell’ex Nganga, purtroppo abbonato ad andare in gol contro la sua ex squadra.
Arrivati i transfert di Varvelli e di Mihajlovic, nuovi acquisti arrivati quando il periodo di mercato volgeva al termine per dare a Bordoli alternative importanti sia numericamente che qualitativamente, mancherà per squalifica il match winner di San Gallo, Quaresima.
In campo vi sarà un solo ex, colui che decise la partita dell’andata, Ugor Nganga
Le prime due sfide, come detto, terminarono 0-0 e 1-0 per l’Aarau.
Chiasso perché dopo una vittoria come quella di domenica cercare un’altra impresa è d’obbligo, Aarau per tenere a distanza il Bellinzona.
Appuntamento domani al Comunale alle ore 17.45!

0 commenti :

Posta un commento

Rimani aggiornato tramite e-mail