Il derby visto dalla parte del sito del Lugano

Cerca nel blog

sabato 23 febbraio 2013

Il derby visto dalla parte del sito del Lugano



Il Lugano s'infrange contro il muro biancoblù

Il sesto derby stagionale va agli uomini di Pelletier, bravi nelle situazioni speciali, disciplinati nel difendere lo slot e sorretti dalla grande prestazione del loro portiere.
Il Lugano non ha giocato bene, non è riuscito a trovare intensità e fluidità. Tuttavia, soprattutto nel secondo periodo, si è fabbricato una buona dose di occasioni per segnare, alcune fallendole clamorosamente, altre vanificate da Schäfer.
A fare la differenza, in fondo, sono stati gli special teams. Hirschi e compagni non sono riusciti a trarre beneficio da nessuna tra le cinque situazioni di powerplay.
Gli ospiti hanno realizzato invece le prime due reti con Williams e Trunz in superiorità numerica. Il terzo gol, psicologicamente il più pesante, è stato attribuito dagli arbitri a Pestoni dopo il visionamento delle immagini televisive, ma si è trattato di fatto di una sfortunata autorete. La quarta ed ultima segnatura dell'Ambrì l'ha firmata Noreau a gabbia sguarnita per il disperato forcing finale.
I bianconeri hanno probabilmente patito il rientro contemporaneo di Nummelin, Domenichelli, Steiner e Linglet. Non per gettare loro addosso la croce. Semplicemente perché chi più chi meno tra loro necessita tempo e pazienza per ritrovare le migliori sensazioni. E d'altra parte, anche lo staff tecnico aveva l'esigenza di testarne lo stato di forma.

0 commenti :

Posta un commento

Rimani aggiornato tramite e-mail