PyeongChang: aperti ufficialmente i Giochi mondiali

Cerca nel blog

martedì 29 gennaio 2013

PyeongChang: aperti ufficialmente i Giochi mondiali



Sono state presentate oggi, martedì 30 gennaio, presso lo Yongpyeong Dom di PyeongChang le delegazioni mondiali che, nei prossimi giorni, prenderanno parte ai giochi mondiali Special Olympics. Tra le nazioni, presente la Svizzera, con ben 31 atleti, tra cui sei rappresentanti dal Ticino.  Ad accogliere gli atleti, anche Daw Aung San Suu Kyi.

Oltre quattromila persone hanno assistito oggi all’apertura dei giochi mondiali Special Olympics 2013 presso lo Yongpyeong Dom di PyeongChang, in Corea del Sud. 
3'200 atleti con disabilità intellettiva provenienti da 110 nazioni hanno sfilato con
gioia durante la cerimonia di apertura dei giochi, in attesa di prendere parte alle competizioni nelle discipline dello sci alpino, sci nordico, snowboard, corsa su racchette, pattinaggio artistico, pattinaggio di velocità ed uni hockey.
Alla cerimonia, dopo la sfilata delle delegazioni, è seguito il protocollo olimpico con l’accensione del tripode, il giuramento dell’atleta e la dichiarazione d’apertura dei giochi da parte del primo ministro coreano Kim Hwang-sik. Tra gli ospiti d’onore, le stelle della pallacanestro Dikembe Mutombo e Yao Ming e soprattutto la leader birmana Daw Aung San Suu Kyi. 
Per gli atleti è stata sicuramente una grande emozione poter essere accolti da un pubblico internazionale e da politici ed atleti di grande rilievo. Il tempo però scorre veloce, e già a partire da domani gli sportivi saranno chiamati sulle piste per dare inizio allo svolgimento dei giochi. 
Tra i molti atleti, sulle piste dello Yongpyong Ski Resort, ci saranno anche i ticinesi Chiara Consonni, Damiano Malnati e Dario Madonna, accompagnati dalla coach Elisa Martinali, mentre  Andrea Callegher, Lisa Imperadore e Maria Rosa Laratta, con il coach Giovanni Pedrozzi, parteciperanno alle competizioni di sci di fondo presso il Gangwondo Development Corporation Nordic Center.

www.specialolympics.ch

0 commenti :

Posta un commento

Rimani aggiornato tramite e-mail