Ultimissime

sabato 11 agosto 2012

FC Chiasso: l'analisi dell'avversario, il Wohlen, da parte del sito rossoblù


Ripartire immediatamente per archiviare la prima sconfitta. Dimenticare un primo tempo negativo e ricominciare idealmente da quella ripresa dove è mancato davvero solo il gol. È questo l’obiettivo del Chiasso, impegnato oggi sul campo del Wohlen.
Gli argoviesi hanno iniziato bene, e settimana scorsa hanno inaugurato il loro mese ticinese, come detto dal tecnico Sesa: sabato scorso hanno pareggiato col Bellinzona, domani incroceranno le armi col Chiasso e fra otto giorni sono attesi a Cornaredo dal Lugano. Già, il tecnico. David Sesa è stato un grande calciatore, 36 presenze e una rete in Nazionale e una vita da girovago, si è fatto conoscere soprattutto con le maglie di Servette, Lecce e Napoli prima di appendere le scarpette al chiodo due anni orsono. Il Wohlen ha scommesso su di lui, più giovane della categoria assieme a Weiler dell’Aarau, alla prima esperienza in panchina.
La squadra ha cambiato parecchio rispetto alla scorsa stagione, cedendo parecchi giocatori fra i più presenti nell’annata passata, come De Lima, Steubler, Mamone e Romero. È rimasto il capocannoniere Gaspar, vecchia conoscenza del Chiasso, arrivato alla corte dell’allora tecnico Komornicki a gennaio. Insieme a Senkal e Rapisarda sarà un fresco ex, mentre nessun chiassese ha mai vestito la maglia del Wohlen. Molti sono i ragazzi di Sesa che hanno giocato in Ticino, da Proietti a Mihoubi, da Bastida a Ianu, da Hodiz a Thrier, oltre ai ticinesi Milani (ex Bellinzona e Locarno) e Tosetti (ex Locarno e Young Boys).
La scorsa stagione dopo la prima sconfitta col Bienne il Chiasso pareggiò a Delémont, mentre per quanto concerne le gare col Wohlen, all’andata fu 1-1 (rete iniziale di Sulmoni e pari a tempo ormai scaduto di Satuber), al ritorno vinsero i rossoblu con rete di Adeshina (assente domani per infortunio così come Pimenta e Noseda).
Wohlen per conquistare la salvezza quanto prima e poi sognare, Chiasso per ripartire dopo un passo falso.
Appuntamento oggi allo stadio Niedermatten alle ore 17.45!

Nessun commento:

Posta un commento