Ultimissime

sabato 4 agosto 2012

Aeromodellismo - Ennio Graber campione d'Europa 2012!!!


Anche se l'ultimo turno di finale non è ancora completo, il risultato è già certo: Ennio Graber, pilota del Gruppo Elimodellisti San Vittore, si è laureato Campione d'Europa 2012 nella categoria F3C, riservata agli elimodelli radiocomandati acrobatici!!! Per Ennio si tratta di un vero e proprio trionfo, ottenuto facendo registrare il miglior punteggio in tutte le prove fin qui disputate, sia del turno eliminatorio che della finale. Per lui certamente una conferma che giunge a due anni dal suo primo titolo continentale conquistato a Sibiu in Romania nel 2010!

Accanto all'indubbio talento di Ennio, grande merito per questi risultati eccezionali va certamente alla sua aiutante, nientemeno che... sua mamma Marinella! Il team lavora assieme sin dai tempi in cui il papà di Ennio, Daniele (anche lui varie volte campione europeo e vicecampione del mondo), partecipava ai grandi appuntamenti internazionali.

Nella categoria F3C, una giuria composta da 5 giudici valuta una serie di figure acrobatiche che il pilota deve eseguire all'interno di un'area di volo ben delimitata e nella maniera più precisa e pulita possibile. Qualsiasi sbavatura, anche piccola, viene tramutata in deduzione di punti. Al termine di ciascuna manche, i punteggi vengono 'normalizzati' a 1000 punti per azzerare influssi esterni (come ad esempio cambiamenti meteorologici).

Il prossimo appuntamento internazionale è nel 2013, con i campionati del mondo della specialità, che si terranno a Wloclawek, in Polonia. Ennio partirà certamente tra i favoriti, ma dovrà scontrarsi con i fortissimi piloti giapponesi (tripletta per loro agli ultimi mondiali) e americani; l'obiettivo per il ragazzo di Vira Gambarogno è quello di migliorare il 6° rango ottenuto ai mondiali di Brescia del 2011.

Per chi desidera avvicinarsi all'aeromodellismo o all'elimodellismo consigliamo di accedere alle pagine della Federazione dei Gruppi Aeromodellisti della Svizzera Italiana (FGASI): www.fgasi.ch .

Foto (c) F3C.ch e fai-f3c.eu

Nessun commento:

Posta un commento